walkingitaly
smorcia1.jpg smorcia1.jpg
URSEA WALKINGITALY - Giornali e News Home page Home page

Giornale del mese di settembre 2016

ALDO INNOCENTI

Relazione Walking Italy ottobre 2016 St01Giorno 2

Appennino tosco - emiliano: Campolino e Monte Poggione

CAMPOLINO - POGGIONE: POGGIONE 1' IMMAGINE La Foce di Campolino (1.783 m. s.l.m.) e' un passo di montagna situato nell'Appennino settentrionale, al confine tra la provincia di Pistoia e la provincia di Lucca. Dal valico passa il sentiero di crinale che porta dal paese La Lima fino alla vetta dell'Alpe Tre Potenze, ma transita anche il sentiero per il Rifugio di Fontana a Troghi, situato sopra l'Orrido di Botri. Dopo la suddetta Foce il crinale prosegue verso sud fino al Monte Poggione (1771 m. s.l.m.), per degradare poi dolcemente fino alla confluenza del Torrente Sestaione nel Torrente La Lima, tributario del fiume Serchio. Sul Poggione si trova il monumento in memoria della Brigata Partigiana "Pippo": il monumento si trova esattamente fra la vetta del monte Poggione e il Pizzo Alpestre, a lato degli impianti di risalita della ex pista da sci Beatrice. 1595 - CAMPOLINO - POGGIONE


Giorno 8

Fucecchio

ALTRA IMMAGINE DELLA TORRE DI MEZZO DELLA ROCCA DI FUCECCHIO Fucecchio e' una cittadina d’antica origine situata lungo il percorso della Via Francigena: il borgo primitivo, detto Borgo Nuovo, si trovava lungo le rive dell'Arno, mentre il castello fu costruito più in alto proprio per ovviare agli enormi disagi causati dalle frequenti piene del fiume. Fautori dello sviluppo del nuovo borgo, situato su un colle, furono i Conti Cadolingi, originari di Pistoia: a loro si deve la costruzione della rocca, detta Salamarzana, e il trasferimento dell'Abbazia di San Salvatore dalle rive dell'Arno. Il 23 ottobre 1944 nel Padule di Fucecchio avvenne un grave eccidio compiuto dalle truppe naziste: furono trucidate centosettantacinque persone, per la maggior parte donne, vecchi e bambini. Sono originari di Fucecchio Giuseppe Montanelli, grande protagonista toscano del Risorgimento, e il famoso giornalista Indro Montanelli. Tra i monumenti segnaliamo la Rocca Salamarzana, l'antica chiesa di S. Salvatore, la Collegiata di S. Giovanni Battista, il Santuario di S. Maria delle Vedute, l'Oratorio della Vergine della Ferruzza, il Palazzo Corsini, il Palazzo Montanelli della Volta. Invitiamo a visitare il Museo Civico, situato all'interno di Palazzo Corsini: un piccolo gioiello. 488 - FUCECCHIO


Giorno 14

Orsigna e Vizzero

ORSIGNA: PANORAMA 4' IMMAGINE Orsigna e' la frazione piu' settentrionale del Comune di Pistoia: il toponimo ha origine antiche ed e' legato alla presenza di molti orsi nella zona, tanto che la valle dove sorge il paese era nota come Valle Ursina. La chiesa parrocchiale, intitolata a Sant'Atanasio, ha sostituito nel 1785 il vecchio Oratorio dedicato a Sant'Antonio da Padova: in questa occasione Orsigna e' divenuta parrocchia autonoma, staccandosi da Pracchia. La zona, ricca d'acqua e boschi, e' divenuta assai nota perche' qui ha trascorso gli ultimi anni della sua vita lo scrittore Tiziano Terzani: nato a Firenze nel 1938, ha girato il mondo come giornalista. Era stato portato nella Valle dell'Orsigna dal suo babbo quand'era bambino e si era innamorato del posto, tanto che poi vi aveva comprato una casa, dove si ritemprava dalle fatiche dei suoi soggiorni all'estero. Qui ha trascorso gli ultimi anni della sua vita e qui e' morto il 28 luglio 2004. 1344 - ORSIGNA


VIZZERO: CHIESA DI SAN MICHELE 3' IMMAGINE Vizzero e' una frazione del comune di Alto Reno Terme, in provincia di Bologna, posta a 776 m s.l.m., fra i boschi di castagni e abeti. Il suo territorio e' posto al confine con la frazione Pracchia del comune di Pistoia: fino al XVI secolo apparteneva al Granducato di Toscana, poi passo' allo Stato della Chiesa. L'Oratorio e' dedicato a San Michele. Vizzero e' formato da tredici borgate: Case Tadei, Casa Iacchino, Casa Mengaia, Poggignocco, La Ca', Casa Franceschetto, Logacci, Molino del Caciolo, Casa Tedeschi, Casa Sabocchi, Setteponti, Casa Piattella, Le Piagge. 1563 - VIZZERO


Giorno 19

Castellina

CASTELLINA: CHIESA DEI SANTI FILIPPO E GIACOMO 4' IMMAGINE Castellina e' una frazione del Comune di Serravalle Pistoiese: sorge a 380 m. s.l.m. sui primi contrafforti dell'Appennino. Il paese e' dominato dall’alto dalla chiesa romanica dedicata ai Santi Filippo e Giacomo, fondata nel 1159: essa faceva parte del castello di Castellina Molazzani ed era direttamente unita alla rocca, oggi scomparsa. Dell'originario edificio rimangono solo pochi resti, come nella parte inferiore della facciata con portale e lunetta ad arco rialzato in pietra serena. 1565 - CASTELLINA


Giorno 23

Monte Pidocchina

MONTE PIDOCCHINA: RIPETITORE 3' IMMAGINE Il Monte Pidocchina (1296 m. s.l.m.) si trova nell'Appennino tosco - emiliano ed e' compreso nel territorio comunale di Sambuca Pistoiese. Negli anni 50 e 60 del XX secolo fu sede di un tentativo di essere sfruttato a fini sciistici, ma poi e' naufragato tutto dopo pochi anni. Questa montagna costituisce la massima elevazione del crinale che separa la valle del fiume Reno dalla valle della Limentra e, pur essendo completamente di vegetazione, permette ampie vedute sui monti della catena appenninica. Sulla vetta sono presenti ripetitori televisivi e radiofonici. 1592 - MONTE PIDOCCHINA


Giorno 29

Pieve di San Donato a Calenzano

PIEVE DI SAN DONATO 1' IMMAGINE La Pieve di San Donato di Calenzano e' situata su di una collina a breve distanza dal centro della cittadina: i primi documenti relativi a questa chiesa risalgono al 1 giugno 1020. A partire dal 1450 entra a far parte delle proprieta' medicee, e dieci anni dopo venne ampliata con un chiostro, commissionato da Carlo de' Medici. La sua fama recente e' dovuta alla presenza come cappellano, dal 9 ottobre 1947 al 7 dicembre 1954, di Don Lorenzo Milani, che qui inizio' la sua opera evangelica, redigendo anche un suo famoso libro, Esperienze Pastorali. 1531 - PIEVE di SAN DONATO a CALENZANO

COPYRIGHT© 2005-2050 Walkingitaly®

Via Selva - 234 - AGLIANA (PT) Via Mantegna 20 - Pistoia Piazza De Angeli, 1 - Milano

Telefono: 3485700273 - 3331220880 Fax: 0240090345 info@walkingitaly.com

Termini e condizioni di utilizzo


Tutti i Marchi citati in tutte le pagine del sito sono di proprieta' esclusiva dei loro rispettivi proprietari.

Questo sito non vuol essere una guida esaustiva di percorsi e localita', noi abbiamo messo la massima cura nella loro redazione, ma cio' che descriviamo puo' contenere errori di ogni tipo e nessuno puo' attribuire responsabilità di alcun genere al proprietario del sito o all'autore di queste pagine.

Noi abbiamo pensato le nostre guide come un supporto culturale e organizzativo per il tempo libero di tutti: Dal portatore di handicap all'amante del percorso difficile ed estremo.

Maggiori informazioni e per i pernottamenti e per i ristoranti possono essere chieste alla redazione del nostro sito o contattando direttamente le strutture locali che si interessano di turismo e ricezione.

L'accesso a qualsiasi parte dei siti WALKINGITALY comporta l'accettazione di queste norme e di quanto riportanto nel link "Termini di utilizzo" di cui si presume la completa visione e accettazione.

gio380.htm